Monthly Archives luglio 2018

La dichiarazione di successione

Il decesso di un contribuente determina, in capo agli eredi, l’obbligo di porre in essere una serie di adempimenti tra i quali la presentazione della dichiarazione di successione, ex articolo 28 in base al Dlgs 346/1990, al fine di consentire all’Agenzia delle Entrate la liquidazione l’imposta di successione. I commi 5 e 7 dell’articolo, però, individuano degli specifici casi di esonero per i chiamati all’eredità, i legatari coniuge e i parenti in linea retta del defunto.

Il comma 5 articolo 28 del decreto, prevede, in generale, che gli eredi e/o i legatari sono esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione di successione se, alternativamente, prima della scadenza del termine previsto per la presentazione della dichiarazione (12 mesi dall’apertura della successi...

Leggi tutto...

Fatturazione elettronica

Il debutto dal 1° gennaio 2019 della fattura elettronica, oltre a costringere ad un cambio di mentalità nei rapporti con i propri clienti e fornitori, cambierà radicalmente l’approccio ad uno degli adempimenti base di tutti coloro che esercitano un’attività economica o professionale.
Infatti, il passaggio dal documento cartaceo a quello elettronico, si tramuterà, inevitabilmente, in una “rivoluzione” dal punto di vista tecnologico, a cui si dovrà necessariamente essere preparati con gli strumenti più idonei.
Il passaggio dal blocchetto delle fatture o dal software di compilazione che fornisce, comunque, un documento cartaceo ai software di compilazione, controllo e trasmissione di file xml (è questo il formato principe della e-fattura) per molti non sarà indolore.
Una ...
Leggi tutto...

T.F.R. fuori dalla busta paga

L’INPS, nel messaggio n. 2791 del 10 luglio 2018, ricorda che, non essendo intervenuta alcuna proroga, a partire dal mese di luglio non è più possibile liquidare mensilmente la quota maturanda del trattamento di fine rapporto (TFR), sotto forma di integrazione della retribuzione mensile. Al 30 giugno è infatti terminato il periodo di vigenza della norma che ha disciplinato, in relazione ai periodi di paga decorrenti dal 1° marzo 2015 al 30 giugno 2018, l’erogazione della Quota Integrativa della Retribuzione (Qu.I.R.).

Leggi tutto...

La fattura elettronica

A decorrere dal 1° gennaio 2019, tutte le fatture relative ad operazioni tra soggetti passivi residenti o stabiliti nel territorio dello Stato (operazioni B2B), comprese le relative eventuali variazioni, dovranno essere emesse esclusivamente per via elettronica.

Il D.L. n. 79 del 2018 ha prorogato dal 1° luglio al 1° gennaio 2019 anche la e-fattura obbligatoria per le cessioni di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali di distribuzione.

Resta invece confermato l’anticipo dell’obbligo al 1° luglio per le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori effettuate al di fuori della fattispecie esonerata, come pure per le prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di con...

Leggi tutto...

Il licenziamento illegittimo costa caro

In caso di licenziamento illegittimo, il giudice condanna il datore di lavoro al pagamento di un’indennità risarcitoria, non soggetta a contribuzione previdenziale, di importo pari a due mensilità dell’ultima retribuzione per ogni anno di servizio, in misura comunque non inferiore a 6 e non superiore a 36 mensilità. E’ quanto prevede il decreto Dignità che aumenta i valori assoluti dell’indennità risarcitoria, sia nell’importo minimo che in quello massimo.

Precedentemente i valori erano fissati, rispettivamente, in quattro e in ventiquattro mensilità.

Leggi tutto...