Monthly Archives Settembre 2018

Al vaglio la “pace fiscale”

Un nuovo tetto a 500mila euro per la pace fiscale. Ad annunciare la novità all’indomani del via libera del Governo alla Nota di aggiornamento al Def è stato il viceministro all’Economia Massimo Garavaglia (Lega), senza però sbilanciarsi su ulteriori dettagli. Il capitolo fiscale della manovra, che per altro sarà anticipato con un decreto legge ad hoc collegato alla legge di bilancio, è in piena scrittura (e spesso in riscrittura).

Il nodo più grosso da sciogliere è legato però al gettito atteso. Al momento consentendo la rottamazione delle sole sanzioni e dei soli interessi, anche sulle liti fiscali, l’incasso stimato non supererebbe il miliardo. D’altronde M5S ha da sempre dichiarato che non vuole condoni tombali...

Leggi tutto...

La Fatturazione Elettronica

La fatturazione elettronica verso i consumatori finali, che sarà obbligatoria dal 1° gennaio 2019, è caratterizzata da un complesso di regole di semplificazione che, pur lasciando inalterato il comportamento del cessionario/committente, possono dare a quest’ultimo una serie di vantaggi nella gestione delle proprie spese, specialmente quando gli consentono di fruire di deduzioni o di detrazioni fiscali. Al contrario, per il cedente/prestatore le nuove regole impongono la revisione dei processi di fatturazione e degli adattamenti degli esercizi commerciali.

In particolare, la Legge di Bilancio 2018 (articolo 1 comma 909) prevede che le fatture verso consumatori finali dal 1° gennaio 2019 debbano essere emesse in forma elettronica con invio delle stesse al sistema di interscambio rispetta...

Leggi tutto...

Regime Forfettario o IRP?

L’estensione del regime forfetario delle partite IVA ad una soglia di fatturato fino a 100.000 potrebbe generare profili critici al limite del discriminatorio tra professionisti in regime forfetario e professionisti in regime ordinario fuori da tale soglia. Per evitare un eccesso di penalizzazione del regime ordinario dei lavoratori autonomi, rispetto a quello forfetario, la proposta di legge sulle semplificazioni fiscali introduce l’IRP, l’imposta sul reddito professionale.

Il Governo ha come obiettivo quello di allargare l’ambito di applicazione del regime forfetariodelle partite IVA ad una soglia di fatturato fino a 100.000 €,  ampliando notevolmente la platea dei beneficiari, che ad oggi, hanno come limite di fatturato la soglia di 30.000 €. 

La soglia di 100...

Leggi tutto...

La Fatturazione Elettronica

Dopo la diffusione della fattura elettronica PA, cioè della fattura elettronica verso la Pubblica  Amministrazione, il prossimo grande passo che attende i professionisti e le aziende è l’avvio della fattura elettronica tra soggetti privati, noto come B2B. Dal 2015 è scattato l’obbligo di emettere la fattura elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione (ad esempio ministeri, comuni, regioni, province, forze dell’ordine, università, ecc..): la Pubblica Amministrazione non può infatti più accettare, e di conseguenza pagare, le fatture cartacee. Inoltre, già dal 1 gennaio 2017 emettere fatture elettroniche è possibile in via del tutto facoltativa anche per i privati. Dal 1° Gennaio 2019 la fattura elettronica diventerà un obbligo esteso anche alle fatture tra privati...

Leggi tutto...

Sgravi contributivi alternanza scuola lavoro

Una concreta opportunità per i datori di lavoro e gli studenti. È quanto si propone di offrire l’alternanza scuola-lavoro, articolata in moduli didattici-formativi, che possono essere svolti in aula o in azienda. Le imprese che decidono di trasformare le esperienze di stage in un rapporto di lavoro hanno diritto allo sgravio triennale dei contributi previdenziali. Per la fruizione dell’incentivo non è richiesta la presentazione di un’istanza preventiva all’INPS, né l’attribuzione di uno specifico codice di autorizzazione.

Leggi tutto...