Decreto Semplificazioni e Blockchain

Con un emendamento al Decreto Semplificazioni si è ottenuto il primo via libera alla norma che inserisce nel nostro ordinamento le tecnologie basate sui registri distribuiti e gli Smart Contract.

Viene così data la possibilità di dare valore giuridico ad una transazione che sfrutta il registro elettronico distribuito e informatizzato, come ad esempio la Blockchain.

Per quanto concerne gli smart contract viene previsto che un contratto eseguito in automatico da un programma informatico, assuma valore giuridico alla stregua del tradizionale contratto scritto e firmato.