Doppio CUD

Il contribuente che nel corso del periodo d’imposta di riferimento abbia cambiato lavoro,  passando da un sostituto d’imposta ad un altro, è obbligato alla presentazione della dichiarazione dei redditi al fine di adeguare la tassazione al totale degli importi percepiti.

 Tale ipotesi, prevista anche nelle istruzioni per la compilazione dei modelli dichiarativi, rende obbligatoria la presentazione della dichiarazione dei redditi.

La tassazione IRPEF è di tipo progressivo a scaglioni e il cumulo di due modelli CUD comporta inevitabilmente il possibile superamento dello scaglione di reddito e quindi l’applicazione di un’aliquota di tassazione più elevata rispetto a quella applicata sul singolo reddito corrisposto e il riconoscimento di un importo inferiore di detrazioni d’imposta.

Ne deriva, quindi, un risultato a debito nella dichiarazione dei redditi.