Le novità dal nuovo Governo

Al via con le proposte del nuovo Governo sul piano economico, si susseguono diverse ipotesi e promesse, tra cui un provvedimento (con ogni probabilità un decreto legge) sulla “pace fiscale”. I contenuti non sono ancora ufficialmente noti e si accavallano una serie di ipotesi. Dalle prime indiscrezioni, dovrebbe riguardare esclusivamente le cartelle di pagamento ex Equitalia emesse fino all’anno 2014 e sembra prevedere una riduzione dell’importo dovuto comprensivo di interessi, sanzioni ed aggi.

Sarà poi il sogno della flat tax, ossia la tassa piatta, su cui il Governo focalizzerà il suo programma. Si tratterà di una riforma che riguarderà sia le società di capitali, ossia i soggetti Ires che le società di persone, le ditte individuali e la platea dei professionisti. La riforma fiscale sarà caratterizzata dall’applicazione di due aliquote fisse, una al 15% e l’altra al 20%.