Category Notizie

Le nuove cripto-valute

Al via la rincorsa del fisco alla conquista delle monete virtuali. È già così negli USA, dove le monete virtuali sono assoggettate al regime fiscale che vale per la “proprietà”, inclusa quindi la tassazione di eventuali plus-valenze; in più, se utilizzate come forma di pagamento o compenso, scatta persino automaticamente l’aliquota applicata ai redditi. Ora, sulla scia degli Stati Uniti (e anche dei Paesi scandinavi), anche la Corea del Sud mette in campo il fisco per frenare l’onda speculativa sulle monete virtuali: l’intenzione è di introdurre una tassa ad hoc sulle plusvalenze derivanti dal trading in cripto-valute.

Leggi tutto...

Rottamazione BIS

La rottamazione bis è aperta solo per i carichi che non sono già stati inclusi nella precedente rottamazione, ad eccezione di chi non aveva potuto accedervi a causa della morosità sulle vecchie dilazioni.

Pertanto, per questi contribuenti “morosi”, per poter accedere alla nuova definizione agevolata, è necessario pagare in un’unica soluzione, entro il 31 luglio 2018, l’importo delle rate scadente alla fine dell’anno scorso, previa presentazione della domanda entro il 15 maggio 2018.

Leggi tutto...

Scadenza seconda rata IMU e TASI

Entro il 18 dicembre 2017 deve essere versato il saldo dell’IMU e della TASI 2017. I calcoli sono agevolati: i due tributi sono oramai a regime e le aliquote, nella generalità dei casi, sono quelle già in vigore nel 2016, essendo stato prorogato per il 2017 il blocco dell’aumento delle tariffe dei tributi locali. Si dovrà tuttavia procedere a calcolare l’IMU, ad esempio, nel caso in cui si sia acquistato/venduto l’immobile nel corso del 2017 ovvero l’immobile abbia cessato in corso d’anno di essere abitazione principale/o viceversa ovvero, ancora, se il comune ha concesso, nell’ambito del potere discrezionale consentito, agevolazioni o esenzioni o ha ridotto qualche aliquota.

Leggi tutto...

Legge Bilancio 2018 – Bonus Casa

Con la Legge di bilancio 2018 in arrivo Ecobonus a maglie sempre più larghe. La detrazione del 65% spetterà anche per l’acquisto e la posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti.
E’ questa la principale novità relativa agli sconti fiscali legati agli interventi finalizzati al risparmio energetico che arriva con il passaggio al Senato della legge di Bilancio 2018, ora all’esame della Camera.
Ma per l’ecobonus i cambiamenti in arrivo nel 2018 non si fermano qui. Numerose sono infatti le innovazioni all’attuale assetto della disciplina agevolativa previste dal DDL di Bilancio, che conferma anche il maxi-sconto al 50% per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio, il bonus mobili ed introduce il bonus verde.

Leggi tutto...

Fatturazione elettronica

La legge di Bilancio 2018 estende l’obbligo della fatturazione elettronica a tutti i soggetti passivi IVA, con poche eccezioni. La previsione si inserisce nell’ambito delle misure volte ad aumentare la capacità dell’Amministrazione finanziaria di prevenire e contrastare efficacemente l’evasione fiscale e le frodi IVA, nonché ad incentivare l’adempimento spontaneo. La decorrenza delle nuove norme è fissata al 1° gennaio 2019, ad eccezione delle fatture relative a cessioni di benzina o gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori e a prestazioni rese da subappaltatori e subcontraenti della filiera delle imprese nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con una PA, per le quali la novità si applica dal 1° luglio 2018.

Leggi tutto...