Category Notizie

Detrazioni per disturbi per l’apprendimento

La Legge di Bilancio 2018 ha previsto un’agevolazione fiscale per le persone a cui è stato diagnosticato un disturbo specifico dell’apprendimento (DSA).

Entrando nel dettaglio, con il Provvedimento del 6 aprile 2018, l’Agenzia delle Entrate ha definito le modalità attuative della nuova detrazione Irpef relativa alle spese per l’acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici e informativi, per minori o maggiorenni fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado, cui è stato diagnosticato un disturbo specifico dell’apprendimento (DSA).

A tal proposito è stato modificato il comma 1 dell’articolo 15 del T.U.I.R. la cui nuova lettera “e-ter” prevede che dall’Irpef lorda si detragga un importo pari al 19% delle:

spese sostenute in favore dei minor...

Leggi tutto...

Il lavoro subordinato dei “familiari”

In presenza di alcune costanti nel rapporto di lavoro tra familiari, lo stesso fa si che venga configurato come rapporto di lavoro subordinato.

In particolare:

  • l’onerosità della prestazione,
  • la presenza costante del familiare presso il luogo di lavoro previsto dal contratto,
  • l’osservanza di un preciso orario di lavoro e la corresponsione di un compenso a cadenze fisse.

Sono queste le conclusioni a cui giunge la Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro nell’approfondimento del 7 maggio 2018, partendo dall’esame delle recenti pronunce della Corte di Cassazione e dai pareri espressi dal Ministero del Lavoro e dell’Ispettorato del Lavoro.

Leggi tutto...

Locazioni brevi

Una delle principali novità introdotte per l’anno 2017 è rappresentata dalla nuova disciplina fiscale per le locazioni di immobili ad uso abitativo, situati in Italia, la cui durata non supera i 30 giorni, stipulati da persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa.

La norma si riferisce a contratti stipulati a partire dal 01 giugno 2017, facendo riferimento al momento in cui il locatore ha ricevuto la conferma della prenotazione. Inoltre, il termine dei 30 giorni  va misurato in relazione ad ogni singola pattuizione contrattuale, senza preoccuparsi del fatto che, tra le stesse controparti, possano essere stati stipulati più accordi nello corso del periodo.

Le novità interessano sia il caso in cui i contratti siano stipulati direttamente tra locatore e con...

Leggi tutto...

Bonus Bebè 2018

Con la circolare n°50 del 19 marzo 2018 l’INPS ha determinato le modalità e i requisiti per il riconoscimento del Bonus Bebè per i bambini nati o adottati tra il 01 gennaio e il 31 dicembre 2018.

Il Bonus Bebè può essere richiesto dai cittadini italiani o stranieri residenti in Italia e conviventi con il minore averti un valore ISEE minorenni inferiore ad €25.000,00.

Si precisa che i soggetti extra UE devono essere in possesso di una carta di soggiorno per familiare di cittadino dell’Unione Europea, oppure di una carta di soggiorno permanente.

L’importo erogato a titolo di assegno natalità è pari a:

  • €960,00 (€80,00 mensili), se il valore ISEE minorenni va dai €7.000,00 ai €25.000,00 annui;
  • €1.920,00 (€160,00 mensili) se il valore ISEE minorenni non supera i €7...
Leggi tutto...

Dichiarazione Precompilata

I contribuenti in possesso delle credenziali dell’Agenzia delle Entrate (Fisconline e Entratel) ovvero delle credenziali SPID, NoiPA e INPS, dal 16 aprile 2018, possono accedere alla dichiarazione dei redditi precompilata 2018 on line. Dal 2 maggio è possibile modificare ed integrare i dati eventualmente mancanti o incompleti, accettare ed inviare il modello 730 precompilato. I contribuenti interessati possono accedervi direttamente, previa autenticazione al portale, oppure rivolgersi a CAF, commercialisti o intermediari per visualizzare, verificare, accettare o modificare la dichiarazione, che deve essere inviata entro il 23 luglio.

Leggi tutto...