Modello 730/2019

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione definitiva del modello 730/2019. La modulistica recepisce le novità fiscali introdotte dal legislatore nel 2018. Tra queste, la detrazione IRPEF del 36% per le spese finalizzate alla sistemazione a verde delle unità immobiliari e per interventi effettuati sulle parti comuni esterne degli edifici condominiali (bonus verde). Al debutto nel modello anche le detrazioni d’imposta per le spese di abbonamento al trasporto pubblico e per le assicurazioni contro gli eventi calamitosi stipulati per le abitazioni. Nel quadro G è stata poi introdotta una sezione dedicata al credito d’imposta spettante nei confronti dei contribuenti che si sono avvalsi dell’anticipo finanziario a garanzia pensionistica (APE).

Leggi tutto...

La Blockchain

La Blockchain è un protocollo di comunicazione, che identifica una tecnologia basata sulla logica del database distribuito (un database in cui i  dati non sono memorizzati su un solo computer ma su più macchine collegate tra loro, chiamate nodi).

Si tratta di una base di dati fatta di blocchi che memorizzano blocchi di transazioni valide correlate da un marcatore temporale (timestamp). Ogni blocco include l’hash (una funzione algoritmica informatica non invertibile che mappa una stringa di lunghezza arbitraria in una stringa di lunghezza predefinita) del blocco precedente, collegando i blocchi insieme. I blocchi collegati formano una catena, con ogni blocco addizionale che rinforza quelli precedenti.

La Blockchain è anche un registro pubblico e condiviso costituito da una seri...

Leggi tutto...

Fattura elettronica per i consumatori finali

Famiglie, enti non profit e condomìni non possono consultare le fatture elettroniche nel portale «Fatture e corrispettivi». Da aprile, però, potranno dare l’adesione per accedere a un’area riservata sul sito delle Entrate, da cui tutti i contribuenti senza partita Iva – a partire poi dal 3 luglio – potranno leggere e scaricare le fatture veicolate tramite il Sistema di interscambio (Sdi).

Leggi tutto...

Reddito di cittadinanza e avvio d’impresa

Ai beneficiari del reddito di cittadinanza che avviano un’attività lavorativa autonoma o di impresa individuale entro i primi 12 mesi di fruizione del beneficio è riconosciuto, in un’unica soluzione, un contributo addizionale pari a 6 mensilità di Reddito di Cittadinanza, nei limiti di 780 euro mensili e per un importo massimo pari, quindi, a 4.680 euro. E’ quanto prevede il decreto legge collegato alla legge di Bilancio 2019. Il meccanismo appare molto simile a quanto previsto per l’incentivo all’autoimprenditorialità nei confronti dei percettori di NASpI che decidano di avviare un’impresa o di associarsi in una cooperativa.

Leggi tutto...

Bonus Nido 2019

Via libera alla presentazione delle domande per il bonus nido 2019. Via libera alla presentazione delle domande per il bonus nido 2019. Le richieste possono essere inviate dal 28 gennaio 2019 e sono finalizzate ad ottenere il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati o un contributo per l’assistenza domiciliare a favore dei bambini, di età inferiore a tre anni, affetti da gravi patologie croniche La domanda può essere presentata online all’INPS, tramite Contact center o attraverso enti di patronato e intermediari dell’Istituto. Dal 2019 l’importo annuale è aumentato da 1.000 a 1.500 euro.. Le richieste possono essere inviate dal 28 gennaio 2019 e sono finalizzate ad ottenere il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nid...

Leggi tutto...