Rottamazione Bis

Sono ammessi alla nuova definizione agevolata dei ruoli affidati all’agente della riscossione tra il 2000 e il 31 dicembre 2016 anche i contribuenti che non hanno aderito alla prima edizione della definizione agevolata prevista dal D.L. n. 193/2016. Buone notizie anche per i contribuenti che, pur avendo aderito alla prima edizione della rottamazione, non hanno provveduto al pagamento delle rate di luglio e di settembre: potranno provvedere a regolarizzare la propria posizione debitoria entro il prossimo 7 dicembre, pagando entro tale data anche la terza rata in scadenza il 30 novembre.

Buone nuove in arrivo per i contribuenti non in regola con i pagamenti erariali.
L’emendamento al decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2018, approvato dalla Commissione Bilancio del Senato, ha concesso la possibilità di fare pace col fisco anche ai contribuenti che non hanno aderito alla prima edizione della rottamazione dei ruoli. Una pace che di fatto riguarda le irregolarità commesse negli ultimi 17 anni.