Rottamazione cartelle Equitalia

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.L. n. 193/2016 parte la rottamazione delle cartelle esattoriali con abbattimento delle sanzioni e degli interessi di mora degli anni compresi fra il 2000 e il 2015. I contribuenti dovranno aderire alla sanatoria entro il 23 gennaio 2017 e sarà possibile pagare con una dilazione fino a quattro rate di cui l’ultima da versarsi entro il 15 marzo 2018. Resta comunque l’obbligo del pagamento del tributo, degli interessi per ritardata iscrizione a ruolo e delle spese relative alle procedure esecutive.
Potranno dunque essere rottamati tutti i ruoli riguardanti imposte, contributi previdenziali e assistenziali, tributi locali e violazioni del Codice della strada, purché affidati a Equitalia nel corso degli anni tra il 2000 e il 2015.