Versamento acconto IVA 2020

Il giorno 28 dicembre 2020 è l’ultima data disponibile per il pagamento dell’acconto Iva, successivamente a tale data è possibile provvedere al pagamento mediante il ravvedimento operoso.

L’acconto Iva può essere calcolato scegliendo, in base alla convenienza, tra tre diversi metodi di calcolo.

In particolare, è possibile adottare uno dei seguenti metodi:

storico, pari all’88% dell’ultimo periodo dell’anno precedente (dicembre o IV trimestre);

previsionale, pari all’88% dell’Iva presuntivamente dovuta per l’ultimo periodo mensile o trimestrale;

analitico, effettuando la liquidazione dell’Iva fino al 20 dicembre.

N.B. E’ prevista possibilità per il contribuente di invocare la proroga del termine di versamento senza sanzioni e interessi, entro il 16 marzo 2021 (in un’unica soluzione oppure versando, entro tale data, la prima di quattro rate mensili), come previsto dal Dl 30 novembre 2020 n. 157 (c.d. decreto Ristori-quater).

Sono tenuti tutti i contribuenti IVA soggetti agli obblighi di liquidazione e versamento sia mensili sia trimestrali

Lascia un commento