Monthly Archives Aprile 2019

Equity Crowdfunding

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti (FNC) ha emanato un’utile guida per le aziende che intendono ricorrere all’Equity Crowdfunding, un utile strumento che consente loro di sviluppare il proprio business.

https://www.fondazionenazionalecommercialisti.it/filemanager/active/01322/2019_04_15_L_equity_crowdfunding_alla_luce_delle_ultime_modifiche_normative_e_regolamentari.pdf?fid=1322

Leggi tutto...

Crowdfunding

Con il termine crowdfunding si indica il processo con cui più persone conferiscono somme di denaro, anche di modesta entità, per finanziare un progetto imprenditoriale o iniziative di diverso genere utilizzando siti internet e ricevendo talvolta in cambio una ricompensa.

Attualmente l’equity crowdfunding rappresenta un’innovativa forma di finanziamento per le imprese, che si differenzia dai canali tradizionali di approvvigionamento di capitale di rischio per due motivi:

  • da un lato, per la prevalente partecipazione di investitori non professionali;
  • dall’altro lato, per il mezzo scelto, ossia il ricorso a piattaforme on-line in cui si verifica l’incontro tra la domanda e l’offerta. 

Attualmente tale strumento sta conoscendo un significativo sviluppo anche in It...

Leggi tutto...

Rottamazione Ter al rush finale

I soggetti con carichi che rientrano nel perimetro della definizione agevolata dei ruoli – Rottamazione Ter, affidati alla riscossione nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017, possono presentare istanza di adesione entro il 30 aprile 2019. A tal fine, è necessario utilizzare il modello DA-2018, disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate Riscossione. La comunicazione di liquidazione degli importi dovuti, ripartiti nel numero di rate prescelto, avverrà d’ufficio entro il 30 giugno 2019. Il 31 luglio 2019 scadrà, invece, il termine per il versamento della prima o unica rata.

Leggi tutto...

Ultima chiamata per il Saldo e Stralcio

C’è tempo fino al 30 aprile 2019 per presentare la domanda di ammissione alla procedura di saldo e stralcio delle cartelle. L’agevolazione interessa i ruoli derivanti da omesso versamento di imposte e contributi indicati in dichiarazione ed è circoscritta ai carichi affidati all’agente della riscossione dal 01 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017, sono esclusi i ruoli o carichi derivanti da attività accertativa, da avvisi di liquidazione, di recupero dei crediti d’imposta o da avvisi bonari. Il beneficio consiste in una riduzione parziale delle somme dovute a titolo di capitale, variabile in funzione del valore ISEE del debitore, che deve, quindi, essere richiesto prima dell’invio della domanda.

Il saldo e stralcio può essere richiesto dalle persone fisiche in stato di grave e...

Leggi tutto...

Fattura elettronica in nome e per conto del cedente

Con l’introduzione della fattura elettronica non è venuta meno la possibilità di esternalizzare il processo di fatturazione: ciò significa che il cessionario/committente, o anche un soggetto terzo, possono emettere la fattura in nome e per conto del soggetto passivo IVA. Resta in ogni caso ferma la responsabilità del soggetto passivo IVA per gli eventuali errori o omissioni che potrebbe commettere il soggetto terzo incaricato dell’emissione della fattura in formato digitale. 

L’art. 21 del D.P.R. n. 633/1972 consente di esternalizzare il processo di fatturazione. La disposizione citata, recependo un orientamento dell’Agenzia delle Entrate, consente al cessionario/committente, o anche ad un soggetto terzo, di emettere la fattura in nome e per conto del soggetto passivo ...

Leggi tutto...