Monthly Archives Luglio 2019

Le nuove regole sulla distribuzione degli utili

La nuova disciplina

I dividendi percepiti da persone fisiche non imprenditori relativi a partecipazioni qualificate sono soggetti alla ritenuta a titolo d’imposta del 26% se:

– relativi a utili formatisi a partire dal 1° gennaio 2018;

– relativi a utili formatisi fino all’esercizio in corso al 31 dicembre 2017, ma deliberati successivamente al 31 dicembre 2022.In buona sostanza la disciplina in rassegna si applica agli utili “nuovi,” cioè prodotti con riferimento all’esercizio 2018 ovvero agli utili “vecchi” a condizione che la delibera di distribuzione sia successiva al 31 dicembre 2022.

La precedente disciplina

La legge di Bilancio 2018 prevede che la precedente disciplina continui ad applicarsi agli utili prodotti fino all’esercizio in corso al 31 ...

Leggi tutto...

Agevolazioni fiscali in Italia per gli sportivi professionisti

Lo sportivo professionista che si trasferisce in Italia e sposta la propria residenza fiscale nel nostro Paese ha diritto a godere del regime fiscale agevolato e di detassare al 50%, ai fini IRPEF, i redditi da lavoro dipendente prodotti in Italia, con conseguente tassazione del reddito imponibile nella sola misura del 50%. 

Questo significa che la tassazione verrà calcolata solo sul 50% dello stipendio percepito dallo sportivo professionista, potendo godere di una detassazione per 5 anni del 50% del reddito di lavoro dipendente, tassazione che potrà essere aumentata per ulteriori 5 anni nel caso in cui lo sportivo professionista abbia almeno un figlio minorenne o a carico, anche in affido preadottivo, e per ulteriori 5 anni nel caso in cui lo sportivo professionista diven...

Leggi tutto...

Agevolazioni assunzioni con Reddito di Cittadinanza

L’INPS rende operativa la prima fase della procedura che consentirà ai datori di lavoro di applicare il nuovo sgravio contributivo introdotto dalla L. n. 4 del 2019, disciplinando le modalità di richiesta del beneficio.

Le assunzioni incentivate sono quelle a tempo indeterminato che riguardano soggetti beneficiari del Reddito di cittadinanza.

Le aziende interessate possono inoltrare istanza telematica attraverso il Portale agevolazioni disponibile sul portale istituzionale. Ad esito della stessa, l’INPS provvede ad effettuare la prenotazione delle risorse spettanti e a dare esito positivo all’istanza.

Secondo quanto previsto dalla D.L. n. 4 del 29 gennaio 2019, per i datori di lavoro che assumono, con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato, lavora...

Leggi tutto...

Valore premiale ISA

Laddove dalla compilazione degli ISA dovesse emergere una votazione compresa tra il 6 e il 7, l’Agenzia delle Entrate ha precisato che il contribuente non dovrebbe essere sottoposto a controllo sulla base degli elementi di rischio “insiti” nella valutazione di affidabilità fiscale operata dall’ISA.

Tuttavia, in considerazione dell’ottica premiale dell’istituto al raggiungimento di una votazione dall’8 al 10, lo stesso è finalizzato a stimolare il contribuente a “migliorarsi” o meglio ad adeguarsi.

Sebbene, il software indichi l’importo massimo (per raggiungere il punteggio 10) il contribuente può comunque adeguarsi con un importo inferiore e il software provvederà a rideterminare il risultato.

Leggi tutto...

Soggetti esclusi dagli ISA

L’Agenzia delle Entrate ha precisato che i D.M. del 23 marzo 3018 e 28 dicembre 2018 hanno introdotto, tenuto conto di quanto disposto dal comma 7 dell’articolo 9-bis, del D.L. n. 50 del 2017, ulteriori cause di esclusione dall’applicazione degli ISA.

In particolare, è stato previsto che i 175 ISA approvati non si applichino nei confronti dei contribuenti che si avvalgono:

a) del regime forfetario agevolato, di cui all’art. 1, co. 54-89, della l. n. 190/2014;

b) del regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile lavoratori in mobilità di cui all’art. 27, co. 1 e 2, del D.L. n. 98/2011, e che determinano il reddito con altre tipologie di criteri forfetari.

Tanto premesso poiché le tipologie di soggetti che possono usufruire del regime agevolato f...

Leggi tutto...